Alessandra Di Giorgio

Name
Alessandra Di Giorgio
Voice
mezzosoprano
Repertoire in brief
Lady Macbeth, Carmen, Amneris, Santuzza, Ulrica, Adalgisa, Jezibaba,  La zia Principessa, Federica, Eboli, Dritte Dame. 

Vincitrice dell’ International New Year’s Concert Competition 2018 a Vienna, Alessandra Di Giorgio si esibisce nella stessa occasione per il Gala nel Konzertsaal der Wiener Sängerknaben accompagnata dalla Wiener Stadtorchester.

Tra i prossimi appuntamenti, sono da segnalare la produzione de La Regina di Saba di K. Goldmark nel settembre 2019 al prestigioso Klosterneuburg a Vienna organizzata dall’Associazione Pianopianissimo-musiktheater München.
Nel novembre 2019invece si esibirà nuovamente nel Requiem di Verdi al Bruckenerhaus di Linz.
Celebre la sua interpretazione di questo brano, ricordiamo i concerti del 2018, tra cui spiccano la Philharmonie de Paris, il Festival di Versailles, La Seine Musicale di Parigi con l’Orchestre National d’Ile-de-France sotto la direzione del M ° Enrique Mazzola .

Nel 2017 esegue il Requiem nella cattedrale di Aquisgrana e nel 2018 a Friburgo e in Calabria. Esecuzioni ampiamente celebrate come “una tragedienne, con un ricco registro di mezzosoprano capace di esprimere toni armonici profondi quasi gemiti sotterranei e note acute luccicanti. Sostenuta dall’immensa tavolozza sonora dell’orchestra, abbraccia il pulpito e incarna la nobiltà e l’afflizione profonda del testo. La sua vasta esperienza nell’interpretazione dei ruoli operistici verdiani é dimostrata durante tutto questo capolavoro drammatico nelle sue linee splendidamente guidate.”

Nel 2018/2019 Alessandra Di Giorgio interpreta per la seconda volta il ruolo di Lady Macbeth nella produzione del Macbeth di Verdi (Theater Aachen e Stadtstheater Cottbus, Germania). Opera Magazine la descrive come “un mezzosoprano con note di testa incredibilmente sicure (tra cui il re bemolle acuto) che rende la Lady Macbeth sensuale e vibrante”. Nella cavatina “Vieni t’affretta …” posiziona il tono ampio con una tale perfezione vocale, che nessuna interruzione tra le note alte e quelle basse è udibile. Ogni nota che canta è intensa di sentimenti, le note acute sono brillanti e chiare in fortissimo e il suo giocherellando nel registro basso, con la sua voce oscura, ripaga sempre“.

Nel 2018 viene invitata al Teatro di Bonn per i ruoli de La Zia Principessa e Zita nel Trittico di Puccini.
Al Teatro Nazionale di Belgrado e all’Opera Craiova, la sua interpretazione del ruolo di Amneris nell’Aida di Verdi, le ha portato ovazioni anche dalla stampa che descrive Di Giorgio quale „cantante dal fraseggio elegante, con voce calda e presenza scenica senza eguali“.
In Italia nel 2018 Alessandra di Giorgio espande il suo repertorio drammatico e debutta come Santuzza in Cavalleria Rusticana di Mascagni (Cerreto Guidi, Toscana).
Vince il Taormina Mythos Festival Auditions, si esibisce nel Requiem di Mozart in Calabria, Italia.

Sensazionale anche nel ruolo di Carmen (Bizet), dove Di Giorgio viene descritta da Opernglas come “una Carmen autentica” ed elogiata da Grenzecho Net per la sua “avvincente rappresentazione di tutte le sfumature erotiche, artista della seduzione, dalla voce opulenta e corposa incorporata in elegante leggerezza e meravigliosi legati“. Tra i suoi grandi successi ci sono, come descritto da Die Deutsche Bühne, “il ruolo magnificamente cantato di Eboli (Don Carlo)”, così come Ulrica in Ballo in Maschera, Federica in Luisa Miller, Venere in Tannhäuser, Adalgisa in Norma, Brangäne in Tristan und Isolde, der Komponist in Ariadne auf Naxos, La Principessa, Zita e Frugola in Il Trittico, Hexe in Hänsel und Gretel, Jezibaba in Rusalka, Hata in La sposa venduta, la Terza Dama in Zauberflöte, Marta e Panthalis in Mefistofele e Czipra in Der Zigeunerbaron.

I suoi successi proseguono anche nella musica barocca quali Polinesso nell’Ariodante di Handel “caratterizzato da una voce potente ma agile” e la Nutrice nell’Incoronazione di Poppea di Monteverdi. Tra i concerti, ricordiamo le esecuzioni della Sinfonia n.8 di Mahler, la Nona Sinfonia di Beethoven, i Lieder aus Jiddischer folk di D.Shostakovich.

Appare inoltre in prestigiosi Festival musicali come il Festival Frühling di Heidelberg, il Festival di Versailles, il Festival Musik di Düsseldorf, il Gala di Bucarest in Romania, il Festival di Baden Baden, il festival open-air Kurpark Classix Aachen.

Riceve il 1° Premio al prestigioso Concorso Internazionale dell’Opera 2010 “Hariclea Darclee” di Braila (Romania) con Nicolae Herlea come presidente della giuria. Vince il 3° premio nel 2010 e il Premio speciale assegnato da Joan Sutherland nel 2007 al Concorso Internazionale “Amici della Musica”, Alcamo (Italia).

Alla Mannheim University of Music and Performing Arts (2009-2012) riceve la borsa di studio Wilhelm Müller Foundation.

Repertorio: Lady Macbeth, Carmen, Amneris, Santuzza, Ulrica, Adalgisa, Jezibaba, La zia Principessa, Federica, Eboli, Dritte Dame, Ariodante, Komponist, Brangäne, Venus, Regina di Saba


Alessandra Di Giorgio

Mezzosoprano Winner of the Vienna International New Years Competition 2018, Miss Di Giorgio has sung in December at the Gala Concert in the Konzertsaal der Wiener Sängerknaben accompanied by the Wiener Stadtorchester.
Considered one of her signature roles, Ms. Di Giorgio will perform in November 2019 the Verdi Requiem at the Bruckenerhaus Linz.
Among the previous triumphant interpretations are the Concert series that took place in Mai 2018 which included the Philharmonie de Paris, the Versailles Festival, the La Seine Musicale Paris with the Orchestre National d’Ile-de-France under the baton of M° Enrique Mazzola.

In 2017 she performed it in the Aachen Cathedral, in 2018 in Freiburg and in Calabria (It.). Her great success was highly celebrated as “a tragedienne, with a rich mezzo register capable of expressing wadded deep harmonic tones and even subterranean groans as well as high shimmering notes. Supported by the immense sound palette of the orchestra, she embraces the pulpit and embodies the nobility as well as the profound affliction of the text. Her broad experience in interpretation of the verdian operatic roles, shows throughout this dramatic piece in the beautifully guided lines.”

In 2018/2019 Miss Di Giorgio sang her second production of Verdi’s Macbeth (Theater Aachen and Stadtstheater Cottbus, Germany) in the role of Lady Macbeth. Opera Magazine describes her as “a mezzo with impressively secure top notes (including a high D flat) which makes for a sensuous and vibrant Lady Macbeth”.

In the cavatina “ Vieni t’affretta…” she places the large tone jumps with such vocal perfection, that no break between high and low notes is audible. Every note she sings is intense with feelings, the high notes are brilliant and clear in fortissimo and her toying in the low register, with her dusky voice, always pays off.”

In 2018 Ms. Di Giorgio was further to be heard in Theater Bonn in the role of La Zia Principessa and Zita in Puccini’s Trittico.
At the National Theater of Belgrade and at the Opera Craiova, her successful performances of Amneris in Verdi’s Aida were celebrated by the press. In July, Ms. Di Giorgio has furthermore embraced the dramatic repertoire with her debut as Santuzza in Cavalleria Rusticana by Mascagni (Cerreto Guidi, Tuscany). In Italy still in 2018, Ms. Di Giorgio has won the Taormina Mythos Festival Auditions and has sung the Mozart Requiem in Calabria, Italy. Singing the title role in Carmen (Bizet), she has been depicted by Opernglas as “an absolutely authenticCarmen” and praised by Grenzecho Net for her “gripping depiction of all erotic Nuances, loose art ofseduction with a full-bodied opulent voice, elegant lightness and beautiful legato singing.“Among her greatestsuccesses are, as described by Die Deutsche Bühne, “the magnificently sang role of Eboli (Don Carlo)”, as well as Ulrica in Ballo in Maschera, Federica in Luisa Miller, Venus in Tannhäuser, Adalgisa in Norma, Brangänein Tristan und Isolde, der Komponist in Ariadne auf Naxos, La Principessa, Zita and Frugola in Il Trittico, the Hexe in Hänsel und Gretel, Jezibaba in Rusalka, Hata in The Bartered Bride, Dritte Dame in Zauberflöte, Marta and Panthalis in Mefistofele as well as Czipra in Der Zigeunerbaron.

Her successful achievements also reached out into early music with a “characterized by a powerful but still agile voice” Polinesso in Handel’s Ariodante and Nutrice in Monteverdi’s Incoronazione di Poppea. Amidst the concerts, Ms. Di Giorgio has sparkled in the 8. Symphony of Mahler, the 9. Symphony of Beethoven, Lieder aus Jiddischer folks Poesie by D.Shostakovich.
The opportunity to build her vast repertoire, received Ms. Di Giorgio at the Theater Aachen (G) where, until 2017, she secured her position in the ensemble directly upon finishing her studies at the Music Conservatory in Mannheim 2012.

Ms. Di Giorgio’s appearances in prestigious Music Festivals include the Heidelberg Frühling Festival,Versailles Festival, Düsseldorf Musik Festival, Bucharest Gala in Romania, Baden Baden Festival, Open air festival Kurpark Classix Aachen, “Mermer i zvuci” Arandjelovac (Serbia).

Ms. Di Giorgio was awarded The Gold Medal Prize at the prestigious 2010 International Opera Competition“Hariclea Darclee” in Braila (Romania) with Nicolae Herlea as president of the jury, and the third prize in2010 and the special Prize awarded by Joan Sutherland in 2007 at the International Competition “Amici della Musica”, Alcamo (Italy).

At the Mannheim University of Music and Performing Arts (2009-2012) instead she was the recipient of the Wilhelm Müller Foundation Scholarship.

 

 

Comments are closed.